Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Cappella della SS. Trinità

Diocesi di Alba ( sec. XVII )

via Pesio 1 12040 Corneliano, CN

Uscendo dal pittoresco centro storico del paese e percorrendo la strada in direzione Sommariva Perno, il turista si imbatte nella deliziosa cappella della SS. Trinità, poco distante dalla chiesa parrocchiale e dalla piazza principale. L'edificio sacro venne edificato alla metà del '600 grazie alle elemosine dei vicini residenti. Nel 1719 Michele Antonio Mattei destina un legato alla cappella e la formazione dei due altari laterali, databile in quegli anni, è probabilmente da attribuire a questo avvenimento.
La visita pastorale del vescovo Roero, nell'anno 1662, attesta la presenza di pregiate decorazioni in stucco all'interno.
L'altare maggiore è sovrastato da due tele che spiccano fra il candore degli stucchi e raffigurano la SS. Trinità e l'Assunta, risalenti al XVII secolo. L'altare laterale di sinistra ospita un'ancona del XVIII secolo che ritrae la Sacra Famiglia con Sant'Antonio Abate e la beata Caterina de' Mattei da Racconigi, a cui l'altare è dedicato. Il dipinto è coronato dallo stemma in stucco della famiglia Mattei, che ne deteneva il patronato.
L'altare di destra è dedicato a Santa Lucia, raffigurata nella pala con l'Angelo custode. Sul retro della tela è riportata la data del 1718, che potrebbe riferirsi sia al periodo di realizzazione del quadro sia al momento in cui esso è stato collocato sull'altare.
All'interno della cappella è contenuto anche un dipinto più piccolo che rappresenta Santa Lucia, databile al primo quarto del '500 e restaurato di recente.
Degna di nota è la raccolta degli stemmi di tutte le casate che hanno posseduto il feudo o parte del feudo di Corneliano, attualmente conservata nella sacrestia della cappella.
La cappella è stata sottoposta ad interventi di restauro iniziati nel 1989 e terminati nel 1997.

L'altare maggiore è ornato dal dipinto seicentesco raffigurante la SS. Trinità, a cui è titolato l'edificio. Cristo risorto e Dio Padre siedono accanto al globo terracqueo insieme alla colomba, simbolo dello Spirito Santo.
Durante la ricorrenza della Pentecoste, cinquanta giorni dopo la Pasqua, i cristiani celebrano la discesa dello Spirito Santo sugli apostoli, rivelando pienamente il mistero della Trinità. La ricorrenza é collocata nella prima domenica dopo la Pentecoste. A Corneliano la solennità della SS. Trinità è molto sentita: in quel giorno gli abitanti si riuniscono nella cappella, dove viene celebrata la Messa con celebrante “forestiero”. Il giorno successivo si celebra una Messa in suffragio di tutti i defunti della parrocchia. In preparazione della festa, nella settimana che la precede, ogni sera è tradizione ritrovarsi per pregare. La festa della SS. Trinità, inoltre, chiude l'anno pastorale. La scelta di questa dedicazione deriva dalla presenza già nell'antica parrocchiale di un altare con questo titolo e dalla spinta controriformistica.
L'altare di destra è dedicato all'Angelo custode e a Santa Lucia. I due personaggi nella tela sono raffigurati in posizione eretta. La santa è ritratta con i suoi attributi, una coppa che contiene gli occhi (Lucia da Lux, Luce) e la palma del martirio. La rappresentazione dell'angelo è tipica espressione della chiesa controriformista: esso indica al Bambino lo squarcio di cielo dal quale appaiono due puttini alati.
L'altare di sinistra, infine, è dedicato alla beata Caterina de'Mattei. Nel dipinto che orna l'altare è presente la monaca con la Sacra Famiglia, Sant'Antonio Abate e un angelo musicante. La scena del soggetto familiare non è casuale, poiché essa, come Trinità terrestre, è posta sotto la protezione della Trinità celeste. La figura della monaca rappresenta, appunto, la Beata Caterina de'Mattei, nativa di Racconigi. Accanto a lei si trova Sant'Antonio Abate con gli attributi del libro e del bastone con il campanello per scacciare i demoni. La devozione al santo taumaturgo è molto diffusa nel Roero.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom chiuso

Visite guidate ogni prima domenica del mese. Concordare orari al numero indicato nei recapiti.

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Info

cattedrale
Cattedrale di Alba
diocesi
Alba
tipologia edificio
Antiche cappelle
indirizzo
via Pesio 1 12040 Corneliano, CN
tel
0173 619573
cel
338 9654524

Servizi

accessibilità
parziale
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
sconosciuto
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

CASA DI OSPITALITA’ RELIGIOSA”IL SEMINARIO”

PIAZZA VITTORIO VENETO 1, ALBA, 12051, CN

CASA PER FERIE

3669061492 / 3396267872 info@seminarioalba.it / prenotazioni@seminarioalba.it

Leggi tutto

CASA DIOCESANA ALTAVILLA

LOCALITA' ALTAVILLA 29, ALBA, 12051, CN

CASA PER FERIE

0173440686 c.diocesana.altavilla@ilramo.it

Leggi tutto

EX PARROCCHIALE SAN BOVO

LOCALITA' SAN BOVO 1, CASTINO, 12050, CN

Locali ex parrocchiali

3661964726 tomashlavaty@icloud.com / curia@alba.chiesacattolica.it

Leggi tutto

© 2013 2020 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy