Logo-orizzontale

Una sperimentazione innovativa per valorizzare il territorio

"Chiese a porte aperte" è un progetto sperimentale per aprire e visitare autonomamente i beni culturali ecclesiastici del Piemonte e della Valle d’Aosta con l’ausilio delle nuove tecnologie.

L’App "Chiese a porte aperte" gestisce molteplici operazioni dalla prenotazione della visita all'apertura automatizzata della porta.
Una volta effettuato l’accesso tramite QR si viene guidati alla scoperta del bene al suo interno attraverso un’installazione multimediale costituita da una narrazione storico – artistico – devozionale accompagnata da un sistema di luci mobili e di micro proiettori.

Un progetto innovativo ideato dalla Consulta Regionale per i Beni Culturali ecclesiastici e dalla Fondazione CRT.

Una nuova opportunità per scoprire l’arte sacra in Piemonte e in Valle d’Aosta!

Puoi prenotare e visitare:

ITINERARIO LANGHE E ROERO:
Castagnito: Confraternita di Santo Spirito
Mombarcaro: Cappella di San Rocco
Monteu Roero: Confraternita di San Bernardino
Santa Vittoria d'Alba: Confraternita di San Francesco
Serravalle Langhe: Confraternita di San Michele
Sommariva Perno: Santuario di N. S. del Tavoleto

ITINERARIO MONFERRATO:
Calamandrana: Cappella di San Giovanni
Cavagnolo: Abbazia di Santa Fede
Cinaglio: Chiesa di San Felice (Chiusa per manutenzione straordinaria)
Montiglio Monferrato: Chiesa di San Lorenzo

ITINERARIO MONREGALESE:
Mondovì: Cappella di Santa Croce
Piozzo: Cappella di San Bernardo
Roccaforte Mondovì: Cappella di San Maurizio

ITINERARIO PINEROLESE E SALUZZESE:
Frossasco: Cappella della Madonna del Boschetto
Lusernetta: Cappella di San Bernardino
Macra: Cappella di San Salvatore
Pinerolo: Cappella di Santa Lucia alle Vigne (Chiusa per manutenzione straordinaria)
Villafranca Piemonte: Cappella di Santa Maria di Missione

ITINERARIO VALLE D'AOSTA E CANAVESE:
Baldissero Canavese: Cappella di Santa Maria di Vespiolla
Chiaverano: Chiesa di Santo Stefano di Sessano
Nole: Cappella di San Grato
Verrayes (Marseiller): Cappella di San Michele

ITINERARIO VALLI ALPINE:
Bardonecchia (Horres): Cappella di SS. Andrea e Giacomo
Bardonecchia (Les Arnauds): Cappella di Notre Dame du Coignet
Bardonecchia (Melezet): Cappella di San Sisto
Chiomonte: Cappella di Sant'Andrea delle Ramats
Giaveno: Cappella di San Sebastiano
Lemie di Lanzo: Cappella di San Giulio

Scarica l'app "Chiese a porte aperte"

ITINERARI D’ARTE IN PIEMONTE E VALLE D’AOSTA

"Chiese a porte aperte" è una rete di Itinerari di arte sacra in Piemonte e Valle d’Aosta, accessibili grazie ad un sistema di apertura e di narrazione automatizzate, tramite smartphone.

Potete scoprire i 28 luoghi, riuniti in sei circuiti territoriali:

• Itinerario Langhe e Roero
• Itinerario Monferrato
• Itinerario Monregalese
• Itinerario Pinerolese e Saluzzese
• Itinerario Valle d’Aosta e Canavese
• Itinerario Valli Alpine

CITTÀ E CATTEDRALI
PIEMONTE E VALLE D'AOSTA

Il significativo patrimonio culturale ecclesiastico del Piemonte e delle Valle d’Aosta è stato interessato, nel recente passato, da importanti lavori di studio, restauro e manutenzione straordinaria, con il virtuoso concorso della Chiesa, degli Enti pubblici, delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte e delle comunità locali.
Rendere praticabile anche attraverso la rete a pellegrini e visitatori questo patrimonio è l'obiettivo del Portale "Città' e Cattedrali”, che intende mettere a sistema la valorizzazione di luoghi di storia e di arte sacra aperti e fruibili, arricchendoli con itinerari di visita geografici e tematici, corredati da ampie descrizioni.
Il portale “Città e Cattedrali” rappresenta una piattaforma fondamentale nel processo di valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico di Piemonte e Valle d’Aosta e si candida a diventare nel tempo una vera e propria porta d’ingresso digitale: uno spazio di presentazione e di interpretazione nel quale, in un’unica visione d’insieme, si possano cogliere le specificità e le chiavi di lettura storico-artistiche e liturgico-devozionali dei luoghi, per un’esperienza di visita consapevole.
Motore ed elemento fondamentale del sistema di fruizione del grandissimo numero di siti culturali ecclesiastici, concentrati nei centri urbani o diffusi sul territorio, sono i volontari, che si sono formati e sono maturati nella consapevolezza del percorso di crescita delle comunità locali e nel senso di appartenenza dei beni culturali e del paesaggio. Grazie al loro costante contributo e al lavoro degli uffici culturali diocesani sarà possibile il completamento e l’aggiornamento del portale “Città e Cattedrali”.

EMERGENZA COVID: Le visite nei luoghi di Città e Cattedrali sono possibili seguendo le regole dell’utilizzo della mascherina, dell’igienizzazione delle mani e del distanziamento sociale, in relazione all’emergenza sanitaria Covid19.

L'accesso ai musei diocesani, dal 6 agosto 2021, è consentito solo con Green pass: info sul sito https://www.dgc.gov.it/web/

Azzera

Seguici su

Scarica l'app "Città e Cattedrali"

© 2013 2022 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy