Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Santi Gervaso e Protaso

Diocesi di Novara ( sec. X; XII; IX )

28831 Baveno VB

La chiesa dei Santi Gervaso e Protaso (o Gervasio e Protasio) venne consacrata dal Vescovo Guglielmo Amidano il giorno 13 maggio 1343: ciò risulta da una iscrizione ivi esistente ricordata dal De Vit e dal compilatore di Novara Sacra del 1930. L’abside attuale venne rifatta nel 1607, come risulta da una data graffita all’esterno di essa: altri ingrandimenti di cappelle si ebbero nel sec. XVIII cosicché la chiesa appare ora composta da una navata centrale con due file di cappelle ad ogni lato. La volta della navata è pure opera del periodo barocco e la sacrestia porta la data del 1717. Il porticato di facciata, che sorregge l’organo, venne aggiunto nel 1841. Nel 1926 l’interno venne decorato da pitture d’ornatoSS. GERVASO E PROTASO L’architettura, risaltata dal colore chiaro delle pietre squadrate, presenta sul fronte due lapidi murate di origine romana (vedi sotto). La facciata a capanna è un eccelso esempio di architettura romanica (1150-1175) con copertura in beola e il CAMPANILE (1050-1075) slanciato a sei piani con pianta quadrata, monofore murate e muratura in ciottoli disposti in modo irregolare.
L’interno è il risultato di diversi interventi con affreschi del XV secolo, paliotti d’altare nelle cappelle laterali aggiunte nel 1700, dipinti di vari autori del XVI. Sulla volta centrale al pregevole Crocifisso ligneo del XVI secolo fa da sfondo una visione del Golgota affrescata a metà ottocento. Affreschi del XV secolo, lungo due lesene, con sant’Ambrogio e sant’Antonio Abate.Nella terza cappella sulla destra, la Cappella del Crocifisso, si trovano due dipinti di Defendente Ferrari, probabilmente parte di un polittico: l’Adorazione della Vergine e la Circoncisione.

BATTISTERO La datazione del V secolo, proposta da alcuni autori, deve essere ancora documentata da specifici scavi archeologici. L’esterno si presenta come un edificio settecentesco, preceduto da un portico con colonne di granito La pianta esterna è quadrata cui corrisponde uno spazio ottagonale interno con nicchie alternate rettangolari e semi circolari ricavate nello spessore della muratura. È sormontato da un tiburio ottagonale che mostra all’esterno una volta a spicchi, su arco ribassato e che poggia su mensole in pietrade corate a motivi vegetali stilizzati, probabilmente romanica. Le decorazioni ad affresco della volta, del tiburio e delle pareti sono state realizzate tra il Quattrocento e l’Ottocento.

La chiesa è dedicata ai santi Gervaso e Protaso.Santi Gervasio e Protasio
Gervaseandprotase.jpg

Gervasio e Protasio (morti a Milano nel III secolo), detti anche Gervaso e Protaso, furono due fratelli milanesi, martiri della cristianità e pertanto venerati come santi dalla Chiesa cattolica.

La tradizione vuole che siano stati figli di san Vitale e santa Valeria.

Link esterni
Approfondimenti

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Info

cattedrale
Cattedrale di Novara
diocesi
Novara
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
28831 Baveno VB

Servizi

accessibilità
parziale
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
sconosciuto
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
true

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

CASA IMMACOLATA

VIA VITTORIO VENETO 113, VERBANIA, 28921, VB

CASA PER FERIE

0323403170 info@casaimmacolataverbania.it

Leggi tutto

CASA PER FERIE MARIA MAZZARELLO

Località Zoverallo, Corso Italia 75, VERBANIA, 28100, VB

CASA PER FERIE

0323402365 maria.mazzarello@libero.it

Leggi tutto

CENTRO DI SPIRITUALITA’ MARIA CANDIDA

Viale Cadorna 49, ARMENO, 28011, NO

CASA PER FERIE

0322900231 info@centromariacandida.it

Leggi tutto

© 2013 2020 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy