Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Cappella di San Sebastiano

Diocesi di Torino ( sec. XV )

Piazza I Maggio, 10044, Pianezza (TO)

La cappella di San Sebastiano è un piccolo edificio a pianta quadrata di circa 6 metri per lato, con muratura esterna in ciottoli di fiume disposti a lisca di pesce, e sormontata da un campanile a vela. Dedicata alla Madonna delle Grazie e a San Sebastiano, il primo documento che attesta l’esistenza dell’edificio è un foglio del Catasto del Comune di Pianezza datato 1559-1562. Non è noto quando la cappella viene fondata, ma è probabile sia stata fatta costruire dai nobili e dalla popolazione locale come voto per un’ondata di peste alla fine del XIV secolo, come ricorderebbe la lapide posta all’altare. Un’altra ipotesi contempla, con la stessa motivazione, le date 1428 e 1460, anni in cui l’epidemia segnò le valli di Lanzo e anche Pianezza. Oggi il piccolo sacello si trova appena fuori dall’abitato di Pianezza, dove viene spostato all’inizio degli anni Trenta del Novecento per consentire la costruzione della tranvia. L’edificio viene infatti fatto scorrere di pochi metri al giorno, su rulli posti su rotaie, di 140 metri rispetto alla posizione originaria. In questa occasione viene riaperta la facciata, chiusa in seguito alle disposizioni del Concilio di Trento, delimitata oggi da una cancellata in legno. L’ingresso è aperto sotto un arco acuto. Sulla facciata, in alto, si trova affrescata la scena dell’Annunciazione e San Giovanni Battista, oggi purtroppo di scarsa leggibilità. All’interno, le pareti e la volta erano completamente affrescate. Sulla parete sinistra si trovano le Tentazioni di Sant’Antonio Abate, sulla parete di fondo due riquadri, uno con il Martirio di San Sebastiano e l’altro con tre figure, tra le quali si riconosce solo San Rocco che mostra le piaghe procurategli dalla peste. Sulla parete destra, invece, si vede la Madonna delle Grazie. Sulla volta si snoda in sette campiture, sei di uguali e uno di apertura maggiore, il ciclo dedicato alle Storie di San Sebastiano realizzato da Bartolomeo e Sebastiano Serra negli ultimi anni del XV secolo. Ogni scena è contraddistinta da un cartiglio che spiega l’episodio della vita del santo tratto dalla Legenda aurea di Jacopo da Varagine. Ogni spicchio della volta è delimitato da nervature decorate con tralci di vite con foglie e uva, emblema araldico della famiglia Provana prima del 1418, anno in cui papa Martino V Colonna donò la colonna del suo stemma da inquartare nello stemma di tutti i Provana.

La Cappella, dedicata alla Madonna delle Grazie e a San Sebastiano, era posta appena fuori dell’abitato del paese e fungeva da baluardo contro la peste e i morbi endemici, come anche testimoniano la titolazione a San Sebastiano santo a cui la popolazione si rivolgeva per debellare le pestilenze.

Liens externes
Accessibilité
Lun-Dom chiuso

Il bene è visitabile su appuntamento telefonico.

Le site pourra être visité durant l'horaire indiqué sauf en cas de célébrations liturgiques

Infos

cathédrale
Cattedrale di Torino
diocèses
Torino
type d'édifices
Antiche cappelle
adresse
Piazza I Maggio, 10044, Pianezza (TO)
port.
333.3903669
email
unecon2019@gmail.com

Services

accessibilité
si
accueil
true
didactique
inconnu
accompagnement
true
bookshop
inconnu
restauration
true

OÙ DORMIR À PROXIMITÉ

OSTELLO DON BOSCO

PIAZZA SANTI PIETRO E PAOLO 1, PIANEZZA, 10044, TO

OSTELLO

0119676352 / 3476823124 pspp.pianezza@gmail.com

Lire tout

VILLA LASCARIS - CENTRO DI SPIRITUALITA' E CULTURA

VIA LASCARIS 4, PIANEZZA, 10044, TO

CASA PER FERIE

0119676145 / 3498373075 prenotazioni@villalascaris.it / info@villalascaris.it

Lire tout

CASA MAMMA MARGHERITA

VIA MARIA AUSILIATRICE 32, TORINO, 10152, TO

CASA PER FERIE

0115224639 accoglienza@valdocco.it

Lire tout

© 2013 2022 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy