Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo (Castelnuovo Scrivia)

Diocesi di Tortona ( sec. XII; XVI; XVII )

Piazza Vittorio Emanuele 49, 15053, Castelnuovo Scrivia, AL

La chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo risale al XII secolo, ricostruita tra il XVI ed il XVII secolo, ha subito numerosi restauri e rifacimenti, alcuni di grande importanza.
Originariamente era a croce latina e aveva la facciata rivolta verso via D’Azeglio; al tempo di Federico Barbarossa il vecchio edificio fu ampliato, la pianta fu modificata e la facciata rivolta verso la piazza. La chiesa assunse l’attuale aspetto nel 1588, con ogni probabilità su progetto di Pellegrino Tibaldi; nel 1621 il Papa le concesse il titolo di “insigne collegiata”.
Dell’antica pieve si ha testimonianza a partire dal 1184, ma le attività del cantiere si possono circoscrivere tra il 1165 ed il 1183. Appartengono a questo periodo i pilastri occidentali del quadrato d’incrocio fra il corpo longitudinale ed il transetto, la navata minore meridionale e parte del muro della facciata sud del transetto, dietro l’organo, decorata da un fregio di archetti pensili a pieno centro.
La facciata, mai completata, conserva il portale originario, datato 1183 e firmato da magister Albertus. Nella lunetta sono scolpite le scene di “ Sansone che smascella il leone” e di "Davide che salva il gregge assalito dal leone”. I capitelli di sinistra riproducono una serie di grifoni, mentre quelli di destra rappresentano scene di vita nelle diverse stagioni dell’anno.
La chiesa presenta una pianta a cinque navate, quella centrale è sorretta da dieci grandi colonnati di granito, quelle esterne si configurano come cappelle laterali rialzate e delimitate da balaustre. La zona presbiteriale ha terminazione semicircolare.
Al suo interno sono presenti tele di artisti locali (Pietro Grassi, Tirsi Capitini, Francesco Mensi). Di grande interesse artistico la cappella del SS. Sacramento, detta anche “capella lunga”. Particolare attenzione merita poi l’Ultima cena del castelnovese Alessandro Berri, nipote di Vincenzo Bandello, custodita nella cappella in fondo alla navata sinistra.
In controfacciata si segnala un affresco del XV secolo, rappresentante la Madonna della Misericordia, attribuito a Quirico Boxilio da Tortona.

Due sono le più importanti feste religiose.
Il 23 maggio si festeggia San Desiderio, agricoltore, vescovo e martire, patrono del borgo.
Messa solenne e benedizione dal sagrato con il busto contenente le reliquie. I riflessi della luce solare sull’argento
del busto inducono il popolo a riconoscervi un sorriso o un’espressione mesta. Dalla scelta
fra le due espressioni “u piönsä o u ridä” deriverà la previsione di una annata pessima o soddisfacente.
Il santo viene festeggiato solennemente anche alla quarta domenica d’agosto. Il busto viene portato sino alla sommità della torre per la benedizione di tutto il paese.
Il 12 giugno è la festa del Beato Stefano Bandello. Nato nel borgo di Castelnuovo da antica e nobile famiglia che diede uomini illustri alla chiesa ed alla società, fu celebre domenicano, letterato, filosofo, teologo e canonista. Efficace propagatore del Vangelo, ottenne strepitose conversioni, tanto da essere paragonato a San Paolo. Morì a Saluzzo l’11 giugno1450. Nella chiesa di San Giovanni di quella città si trova la sua venerata salma. Una importante reliquia è conservata dal 1951 nella chiesa di Castelnuovo accanto alla grande tela raffigurante un miracolo del Beato Stefano e viene esposta per tutta la giornata.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom 08:00 - 18:30

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Sab 18:00
Dom 09:00 10:30 18:00

Info

cattedrale
Cattedrale di Tortona
diocesi
Tortona
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
Piazza Vittorio Emanuele 49, 15053, Castelnuovo Scrivia, AL
tel
0131.826185
web
www.diocesitortona.it

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
sconosciuto
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

© 2013 2018 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl